Sabato, Settembre 19, 2020

AREA-EDUCATORI (TERZO SETTORE)

ALFO320 - Corso intensivo di qualificazione per l'esercizio della professione di educatore professionale socio-pedagogico (corso valido ai sensi della L. 205/2017, commi 594-601, inerente la nuova figura dell'Educatore professionale socio-pedagogico) (2° Edizione)
 

Ai sensi della L. 205/2017 (commi 594-601) che disciplina e introduce la nuova figura dell’Educatore professionale socio-pedagogico, è istituita, presso la Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università Telematica Pegaso, in seno al Corso di laurea in Scienze dell'educazione e della formazione (L19),  la I edizione del Corso intensivo di qualificazione per l’esercizio della professione di Educatore professionale socio-pedagogico.

 Il Corso, nato per rispondere alle numerose e nuove problematiche dell’ambito educativo, formativo e pedagogico, offre un’opportunità per tanti educatori ai quali si offrono nuove chance di lavoro e di valorizzazione delle competenze; in particolare, il Corso, conformemente a quanto previsto dalle norme transitorie (L. 205/2017), mira a formare Personale, operante nel terzo settore e sprovvisto di Diploma di Laurea, nelle discipline di cui al comma 593 della L. 205/2017.

 Ai partecipanti al Corso che supereranno la prova finale verrà rilasciata la qualifica di Educatore professionale socio-pedagogico e saranno rilasciati n. 60 CFU, così come previsto dalla normativa in vigore (l'offerta formativa potrà essere adeguata ad eventuali nuove disposizioni normative). 

  • Anno Accademico: 2019/2020
  • Sigla: ALFO320
  • Iscrizioni sempre aperte
  • Tipologia: ALTA FORMAZIONE
  • Durata: 1500 ore
  • Cfu: 20
  • Costo: 1200 euro.


TEMATICA SSD CFU
Educazione degli adulti. Pedagogia interculturale   9
Pedagogia del Welfare. Normativa dei servizi socio-educativi   5
Didattica dell'inclusione, didattica generale e progettazione educativa   9
La ricerca e la sperimentazione educativa.La progettazione europea. La valutazione di processo e di prodotto   9
Psicologia della marginalita' e delle dinamiche di gruppo    8
Sociologia dell'educazione e dei processi migratori    8
Project Work-Prova scritta    12

 

 

Il Corso, conformemente a quanto stabilito dalla Legge 205/2017, comma 597, ha la finalità di qualificare la figura dell’Educatore professionale socio-pedagogico e l’obiettivo di formare la figura professionale dell’educatore in grado di operare nei diversi contesti formali e non formali del sistema dell’istruzione, della formazione, dell’educazione.L’attività di formazione è finalizzata a mantenere conoscenze teoriche, capacità e valori professionali a livello sufficientemente elevato e tali da garantire un’adeguata qualità dei servizi educativi rivolti all’effettiva tutela degli interessi pubblici.In particolare, il Corso è mirato ad impartire le conoscenze teoriche e metodologiche derivanti dall’area delle scienze sociologiche e delle scienze psicologiche, che costituiscono il corredo informativo obbligatorio dell’Educatore professionale socio-pedagogico.

 

Il corso si rivolge alle figure  professionali  che operano  nei  servizi  e  nei  presidi   socio-educativi   e socio-assistenziali,  nei  confronti  di  persone   di   ogni   età, prioritariamente  nei  seguenti  ambiti:   educativo   e   formativo; scolastico;   socio-assistenziale,   limitatamente    agli    aspetti socio-educativi; della genitorialità e  della  famiglia;  culturale; giudiziario; ambientale;  sportivo  e  motorio;  dell'integrazione  e della cooperazione internazionale (a titolo esemplificativo: 1) assistente educativo, 2) educatore professionale)Ai sensi della L. 205/2017, comma 597, possono accedere al Corso tutti i soggetti in possesso alla data del 01.01.2018 di uno dei seguenti requisiti, da allegare obbligatoriamente alla domanda di immatricolazione:

  • inquadramento nei ruoli delle amministrazioni pubbliche a seguito del superamento di un pubblico concorso relativo al profilo di educatore;
  • svolgimento dell’attività di educatore per non meno di tre anni, anche non continuativi, da dimostrare mediante dichiarazione del datore di lavoro o con autocertificazione dell’interessato, ai sensi del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;
  • diploma rilasciato entro l’anno scolastico 2001/2002 da un istituto magistrale o da una scuola magistrale.

 

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h:

  • Lezioni video on-line;
  • Documenti cartacei appositamente preparati;
  • Bibliografia;
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.

 

L’erogazione del Corso si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24 ore su 24.Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;
  • Approfondimenti facoltativi in presenza;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza in modalità scritta.

Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

Come da L. 205/2017, comma 597, possono accedere al Corso tutti i soggetti in possesso alla data del 01.01.2018 di uno dei seguenti requisiti, da allegare obbligatoriamente alla domanda di immatricolazione:

  • inquadramento nei ruoli delle amministrazioni pubbliche a seguito del superamento di un pubblico concorso relativo al profilo di educatore;
  • svolgimento dell’attività di educatore per non meno di tre anni, anche non continuativi, da dimostrare mediante dichiarazione del datore di lavoro o con autocertificazione dell’interessato, ai sensi del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;
  • diploma rilasciato entro l’anno scolastico 2001/2002 da un istituto magistrale o da una scuola magistrale.

I requisiti prescritti devono essere posseduti e presentati, mediante apposita documentazione, alla data di scadenza del termine stabilito dall’apposito bando per la presentazione delle domande. 

 ALFO339 - Interprete lingua dei segni italiana: ruolo, funzione e applicazione – Ambito didattico educativo - professionale
 

L’Università Telematica Pegaso con il Patrocinio dell’ANIMU - Associazione Nazionale interpreti di Lingua dei Segni, accreditata al MISE – Ministero dello Sviluppo Economico, ha attivato per l’anno accademico 2019/2020, il corso di Perfezionamento e il Master di 1° livello di “ Interprete lingua dei segni italiana: ruolo, funzione e applicazione - Ambito didattico educativo e professionale”.

Il corso si svolge interamente on line con supporto di video conferenze, tra i docenti lis e non, di livello nazionale è prevista anche la presenza di una docente lis sorda accreditata dall’ANIMU.

Il suddetto percorso universitario, oltre a garantire i benefit previsti dalla normativa vigente (punteggio attribuibile, 60 crediti formativi, ecc…) offre la possibilità di entrare nel mondo della scuola, nelle scuole di ogni ordine e grado, in qualità di Interprete scolastico più comunemente definito Assistente alla comunicazione.

Tale figura è prevista dalla Legge 104/92 e può operare sia in ambito scolastico, con costo a carico degli Enti Locali, che in ambito professionale con servizi di interpretariato lis presso tribunali, ospedali, motorizzazione, università, televisione, enti locali, ecc...  

  • Anno Accademico: 2019/2020
  • Sigla: ALFO320
  • Iscrizioni sempre aperte
  • Tipologia: ALTA FORMAZIONE
  • Durata: 1500 ore
  • Cfu: 60
  • Costo: 1200 euro.


TEMATICA SSD CFU
Normativa Lingua dei Segni/Sordi/Interpreti   12
La Patologia medica   10
La Comunicazione e I Metodi dell’insegnamento/didattica speciale   10
Psicologia e Pedagogia   10
LIS: Lingua dei Segni Italiana Storia, cultura, didattica ed interpretariato   8
Project work   5
Prova finale (prova scritta)   5

 

 

Il percorso formativo è destinato ai docenti, educatori, formatori, ispettori e professionisti della riabilitazione (es. logopedista) , si prefigge di far acquisire una formazione tecnica e specifica relativa alla Lingua dei segni italiana al fine di creare un linguaggio comune tra educatori, insegnanti e figure di riferimento impegnate nella presa in carico di persone con disabilità.

 

L’erogazione del corso si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.Il corso avrà una durata di studio pari a 1500 ore (60 CFU). Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.Per il modulo LIS saranno previsti seminari in Videoconferenza, la cui frequenza non sarà obbligatoria.

 

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Per il modulo LIS saranno previsti seminari in Videoconferenza, la cui frequenza non sarà obbligatoria.
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza (modalità scritta).

Il corso potrà prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attivita formative.
Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

 

L’erogazione del Corso si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24 ore su 24.Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;
  • Approfondimenti facoltativi in presenza;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza in modalità scritta.

Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

Costituiscono titolo di ammissione al corso:

  • Diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • Diploma di laurea triennale e/o laurea magistrale;
  • Diploma istruzione secondaria di secondo grado.