Sabato, Febbraio 29, 2020

AREA INGEGNERIA

MA974 - Strategie Organizzative e di Innovazione nella P.A. (2° Edizione)

Il Master si propone, attraverso un approccio multidisciplinare, di approfondire le tematiche giuridiche, economiche  ed organizzative connesse ai meccanismi di ammodernamento ed innovazione nella P.A.  

  • Anno Accademico: 2019/2020
  • Sigla: MA974
  • Iscrizioni sempre aperte
  • Tipologia: MASTER di 2° livello
  • Durata: 1500 ore
  • Cfu: 60
  • Costo: 1200 euro.


TEMATICA SSD CFU
I contratti della P.A.   6
Diritto amministrativo e degli enti locali   10
Diritto tributario   6
Diritto del lavoro e del pubblico impiego   8
Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche   8
La digitalizzazione della P.A.   8
Sistemi di elaborazione delle informazioni   7
Principi Costituzionali e di diritto pubblico   4
Prova Finale   3

 

 

Il Master è rivolto al personale della P.A che aspiri a svolgere funzioni dirigenziali e direttive ed a ricoprire ruoli caratterizzati da elevata professionalità. 

Il Master intende trasferire conoscenze multidisciplinari utili alla gestione ed alla direzione delle P.A. nell’attuale scenario di continuo ammodernamento e rinnovamento

 

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica, dove potrà ritrovare tutti gli strumenti didattici elaborati a sua disposizione:

  1. Lezioni video on-line;
  2. documenti cartacei appositamente preparati;
  3. bibliografie;
  4. sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  5. test di valutazione.

 

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • studio del materiale didattico, video e scritto, appositamente preparato;
  • superamento dei test di valutazioneon-line;
  • superamento della prova finale in presenza.

Il corso potrà prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attività formative.Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

 

Diploma di laurea specialistica  e/o laurea magistrale

 

MA1057 - Sicurezza in ambienti a rischio sismico e idrogeologico (2° Edizione)

Il Master di II Livello in Sicurezza in ambienti a rischio sismico ed idrogeologico è finalizzato alla formazione di post laureati magistrali in varie discipline scientifiche con  riferimento alle calamità, ai disastri ed alle catastrofi in campo sismico, idrogeologico ed ambientale che costituiscono una malaugurata costante nella storia dell’Italia contemporanea. 

  • Anno Accademico: 2019/2020
  • Sigla: MA1057
  • Iscrizioni sempre aperte
  • Tipologia: MASTER di 2° livello
  • Durata: 1500 ore
  • Cfu: 60
  • Costo: 1200 euro.


TEMATICA SSD CFU
Breve storia dei disastri in Italia   3
Il danno sismico: analisi, rilievo, diagnosi e simulazione   9
Il rischio sismico: riabilitazione e adeguamento strutturale   9
Il rischio sismico: restauro e recupero nei centri storici   9
Il rischio idrogeologico   10
Il rischio ambientale   3
L’ingegneria naturalistica   3
La pianificazione dell’emergenza   6
I piani urbanistici per la mitigazione dei rischi   2
Convegni, Seminari, Project Works   3
Elaborato finale   3

 

 

Il Master intende fornire ai frequentanti metodi, tecniche e strumenti atti ad affrontare in termini di analisi e di progetto il tema della sicurezza delle persone e del patrimonio materiali in ambienti nei quali sia presente il rischio di eventi di natura sismica, idrogeologica ed ambientale,A tal fine l’offerta formativa è incentrata sui metodi, le tecniche e le norme relativi a progetti di ingegneria, ma affronta anche aspetti relativi ad altri campi disciplinari che hanno attinenza con il complesso tema della sicurezza del territorio, quali le scienze geologiche e la pianificazione urbanistica.L’obiettivo specifico è di formare figure specializzate nell’utilizzo della strumentazione di analisi, diagnostica, simulazione, progettazione ed intervento nei vari campi di azione: quello sismico, distinguendo le peculiarità delle aree urbane da quelle dei centri storici e degli edifici monumentali; quello idrogeologico, articolando i contributi a secondo che si affronti il tema dei versanti e delle frane, quello delle aste idrauliche e delle esondazioni, quello ancora delle coste e  della loro erosione; specifica attenzione è poi dedicata alla pianificazione dell’emergenza  ed ai suoi specifici strumenti, alla pianificazione urbanistica e all’ingegneria naturalistica a favore di una azione sempre più ambientalmente sostenibile.Il Master forma una figura di analista-progettista in grado di agire nei suindicati settori, sia come libero professionista, che come figura professionale nelle istituzioni pubbliche ai vari livelli, che ancora come operatore scientifico all’interno delle varie agenzie che affrontano a livello nazionale e regionale simili tematiche.

 

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h:

  • Lezioni video on-line;
  • Documenti cartacei appositamente preparati;
  • Bibliografia;  
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.

La prova finale consisterà nella redazione scritta e nella esposizione orale di un elaborato con caratteristiche di originalità che faccia riferimento, essendo il Master all'interno della Scuola di Rigenerazione Urbana e Ambientale dell'Unipegaso, alle finalità della stessa per come descritte nel sito a cui si rimanda (http:\\scuolainrigenerazioneurbana.it\\).Per ulteriori approfondimenti connessi allo svolgimento dell'elaborato il corsista potrà comunque fare riferimento al Direttore del Master e al Coordinatore dell'offerta formativa.Al termine del Master e a seguito della valutazione dell'elaborato finale si consegue il titolo di diploma di Master Universitario di II Livello in Sicurezza in Ambienti a Rischio Sismico e Idrogeologico con l'ottenimento di 60 crediti formativi universitari (60 CFU).Gli esami si terranno presso la sede di Napoli e Roma o in altra sede UniPegaso previo il raggiungimento di un numero minimo di candidati pari a 30 ovvero in concomitanza con le sedute di laurea delle aree L-7 ed LM-26 indipendentemente dal numero dei candidati.

 

L’erogazione del Master si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24 ore/24.

Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate da computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali (video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza.

 

Sono richiesti almeno uno dei seguenti titoli di ammissione:

  • diploma di laurea specialistica o magistrale in Ingegneria, Architettura e discipline scientifiche e affini.