Mercoledì, Giugno 03, 2020

AREA-GIURIDICA-ECONOMICA

MA958 - Relazioni internazionali e studi strategici (2° Edizione)

Il Master di secondo livello offerto si prefigge di trasmettere le conoscenze tecnico-specialistiche necessarie per operare in zone di alta criticità come elemento di supporto e promotore di pace sia in ambito nazionale che internazionale.

  • Anno Accademico: 2019/2020
  • Iscrizioni sempre aperte
  • Tipologia: MASTER di 2° livello
  • Durata: 1500 ore
  • Cfu: 60
  • Costo: 1600 euro.


TEMATICA SSD CFU
Studi Strategici   7
Storia delle Relazioni Internazionali   6
Relazioni Internazionali   6
Analisi della politica Estera   6
Economia e Politica internazionale   6
Diritto Internazionale Pubblico   6
Organizzazione Internazionale   6
Diritto internazionale dei conflitti armati   4
Tutela Internazionale dei Diritti Umani   6
Prova finale   4

 

 

Il Master si propone di fornire ai frequentatori gli strumenti di comprensione e di analisi per poter completare un percorso formativo in Scienze Politiche o agire ed affrontare possibili inserimenti professionali, per i militari o per gli operatori di ONG, all’interno di ambiti operativi tipici della cooperazione civili-militari in scenari di crisi siano essi nazionali che internazionali.
Il focus del master è orientato a definire competenze di analisi della politica internazionale e degli studi strategici mutuando all’interno di ogni disciplina anche aspetti tipici della risoluzione dei problemi operativi che riguardano sia la capacità di gestione che di comunicazione nell’ambito delle Operazioni di Supporto alla Pace.

 

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h:

  • Lezioni video on-line;
  • Documenti cartacei appositamente preparati;
  • Bibliografia;
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.

È prevista una prova finale scritta in presenza.

 

L’erogazione del Master si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24 ore/24.

Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate da computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali (video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.
Le sessioni d’esame compresa la prova finale in presenza si svolgeranno a Torino, Bologna, Roma, Napoli, Palermo in altre sedi logisticamente prescelte in funzione del numero dei partecipanti e della loro aggregazione geografica.

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Superamento della prova finale che si svolgera in presenza.

Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

 

Sono richiesti i seguenti titoli di ammissione:

  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • diploma di laurea magistrale;

 

MA965 - L'amministrazione giudiziaria dei beni sequestrati e confiscati: Profili giuridici e modelli operativi (2° Edizione)

Il Master Universitario di Secondo Livello in Amministrazione Giudiziaria dei Beni Sequestrati e Confiscati: Profili Giuridici e Modelli Operativi si pone l’obiettivo di formare figure, appartenenti sia alle forze dell’ordine che al mondo professionale, che siano di ausilio all’Autorità Giudiziaria nell’individuazione, nella gestione e nel recupero dei patrimoni cumulati illecitamente e di fornire gli strumenti economico-giuridici necessari per affrontare problematiche connesse alla gestione di patrimoni sequestrati e confiscati (ma non solo), siano essi aziende o complessi immobiliari, in violazione della normativa antimafia (D.Lgs n. 159/2011 e art. 12 sexies D.L. 306/1992), fallimentare, tributaria, ambientale, antiriciclaggio e della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (Dlgs. 231/01).

  • Anno Accademico: 2019/2020
  • Iscrizioni sempre aperte
  • Tipologia: MASTER di 2° livello
  • Durata: 1500 ore
  • Cfu: 60
  • Costo: 1500 euro.


TEMATICA SSD CFU
Storia della criminalita', analisi sociologica e politica economica   6
I sequestri e le confische tra codice penale e leggi speciali-quadro generale e normativa di riferimento   6
L' attivita' investigativa, l' oggetto del sequestro e della confisca e la figura dell' amministratore giudiziario   6
L' esecuzione e l' implementazione del sequestro preventivo volto alla confisca ex art. 321 C.C.P. e relative prassi operative   6
Esecuzione ed implementazione del sequestro preventivo volto alla confisca secondo lo schema indicato nel D.LGS 159/2011 ed applicazione analogica al sequestro preventivo volto alla confisca ex art. 12 sexies D.L. 306/1992   6
Aspetti comuni a tutti i sequestri volti alla confisca   6
Rapporti con le procedure fallimentari, esecutive ed operazioni straordinarie   6
L' amministrazione giudiziaria ed il diritto alla difesa   5
L' agenzia nazionale per l' amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalita'   5
La disciplina antiriciclaggio e relativa all' autoriciclaggio   5
Prova Finale   3

 

 

Il programma del Master, partendo dall’analisi storica e sociologica del fenomeno criminale, esamina l’evoluzione della normativa in materia senza perdere mai di vista l’aspetto pratico, per garantire un continuo scambio tra teoria e prassi attraverso lo studio di casi pratici, per fornire quelle specifiche competenze necessarie per svolgere l’attività di Amministratore Giudiziario e di Consulente tecnico che, allo stesso tempo, consentono anche l’iscrizione all’Albo degli Amministratori Giudiziari (D.Lgs. n. 14/2010) gestito dal Ministero della Giustizia. Il Master si articola in più moduli che analizzano sia gli aspetti giuridici ed economici che  quelli applicativi con l’analisi di casi pratici.

 

L’erogazione del Master si svolgerà in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24ore/24.Il master avrà una durata di studio pari a 1500 ore (60 CFU). Il modello di sistema e-learning adottato prevede l’apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso a materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete e ad un repertorio di attività didattiche interattive, individuali e di gruppo, mediate dal computer e guidati da tutor/esperti tecnologici e di contenuto, in grado di interagire con i corsisti e rispondere alle loro domande. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti con animazioni grafiche) e a stampa (dispense e/o testi) avviene di regola secondo tempi e disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata.

 

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attivita di rete;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza.

Il corso potrà prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attivita formative.

Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo

 

Sono richiesti i seguenti titoli di ammissione:

  • Diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • Diploma di laurea specialistica e/o magistrale

 

MA974 - Strategie Organizzative e di Innovazione nella P.A. (2° Edizione)

Il Master si propone, attraverso un approccio multidisciplinare, di approfondire le tematiche giuridiche, economiche  ed organizzative connesse ai meccanismi di ammodernamento ed innovazione nella P.A.  

  • Anno Accademico: 2019/2020
  • Iscrizioni sempre aperte
  • Tipologia: MASTER di 2° livello
  • Durata: 1500 ore
  • Cfu: 60
  • Costo: 1200 euro.


TEMATICA SSD CFU
I contratti della P.A.   6
Diritto amministrativo e degli enti locali   10
Diritto tributario   6
Diritto del lavoro e del pubblico impiego   8
Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche   8
La digitalizzazione della P.A.   8
Sistemi di elaborazione delle informazioni   7
Principi Costituzionali e di diritto pubblico   4
Prova Finale   3
     
     

 

 

Il Master è rivolto al personale della P.A che aspiri a svolgere funzioni dirigenziali e direttive ed a ricoprire ruoli caratterizzati da elevata professionalità. Il Master intende trasferire conoscenze multidisciplinari utili alla gestione ed alla direzione delle P.A. nell’attuale scenario di continuo ammodernamento e rinnovamento. 

 

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica, dove potrà ritrovare tutti gli strumenti didattici elaborati a sua disposizione:

  1. Lezioni video on-line;
  2. documenti cartacei appositamente preparati;
  3. bibliografie;
  4. sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  5. test di valutazione.

 

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • studio del materiale didattico, video e scritto, appositamente preparato;
  • superamento dei test di valutazioneon-line;
  • superamento della prova finale in presenza.

Il corso potrà prevedere degli incontri in presenza ad integrazione delle attività formative.Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

 

Diploma di laurea specialistica  e/o laurea magistrale

 

MA1006 - Accoglienza, tutela e inclusione dei minori stranieri non accompagnati (2° Edizione)

 

  • Anno Accademico: 2019/2020
  • Iscrizioni sempre aperte
  • Tipologia: MASTER di 2° livello
  • Durata: 1500 ore
  • Cfu: 60
  • Costo: 1500 euro.


TEMATICA SSD CFU
L’emergenza migratoria 1.1. I flussi migratori e la loro gestione 1.2. Il contesto europeo 1.3. II minori nelle migrazioni 1.4. I minori non accompagnati 1.5. Il traffico di minori 1.6. I dati relativi ai minori stranieri non accompagnati in Italia: caratteristiche e distribuzione territoriale (Cittadinanze, Eta', Genere, Regioni di accoglienza)   10
La legislazione italiana, europea ed internazionale in tema di immigrazione 2.1. I Principi Costituzionali: Articoli 2, 3, 29, 30, 31, 37 2.2. La tutela dei diritti fondamentali 2.3. Le convenzioni e trattati internazionali: Convenzione di Ginevra sullo status dei rifugiati, Convenzione europea dei diritti dell'uomo, Convenzione di New York sui diritti del fanciullo, Carta di Nizza, Trattato di Lisbona 2.4. Il Diritto dell’immigrazione: ingresso e permanenza in Italia, respingimenti ed espulsioni, diritto al lavoro, unita' familiare, diritti dei minori, diritti sociali, cittadinanza, asilo e protezione internazionale 2.5. La normativa in tema di discriminazione 2.6. L'inviolabilita' della liberta' personale nelle carceri e nei CIE (struttura e funzionamento) 2.7. La giurisprudenza interna di merito e di legittimita' 2.8. La giurisprudenza delle Corti internazionali 2.9. Stesura atti e pareri in relazione alla protezione di migranti e rifugiati. In particolare: - ricorso avverso decreto di es   20
Procedure di accoglienza e tutela dei MSNA 3.1. Il principio del superiore interesse del minore e il principio di non discriminazione: rappresentanza, tutela e salvaguardia 3.2. Il principio dell’unita'familiare 3.3. Procedure di identificazione e strumenti di accertamento dell’eta' 3.4. La prima accoglienza 3.5. Il collocamento in luogo sicuro e l’accoglienza integrata 3.6. L’apertura della tutela 3.7. L’affidamento 3.8. Il permesso di soggiorno 3.9. La seconda accoglienza e l’inserimento del minore nel Sistema di Protezione per i Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) 3.10. Le novita' del D. Lgs. 142/2015 3.11. La segnalazione di minori irregolari non richiedenti asilo 3.12. Il minore non accompagnato richiedente protezione internazionale 3.13. La transizione all’eta' adulta e la conversione del permesso di soggiorno 3.14. La Direzione Generale dell’Immigrazione e delle Politiche di Integrazione   15
Le politiche socio-assistenziali per i MSNA 4.1.L'individuazione di una soluzione di lungo-termine: rimpatrio volontario assistito o integrazione 4.2. Diritto alla salute e all’istruzione 4.3. La creazione della rete a sostegno del MSNA e la cooperazione tra le figure professionali coinvolte 4.4. L’assistenza socio-psicologica e sanitaria 4.5. La mediazione linguistica e culturale 4.6. Le case-famiglia, il ruolo dei Servizi Sociali e la loro formazione   5
L’integrazione socio-scolastica del minore straniero 5.1. Modalita' di inserimento dei minori stranieri in percorsi scolastici, formativi, ludici, lavorativi. 5.2. L’Insegnamento di base della lingua italiana 5.3. La formazione del personale scolastico 5.4. La relazione tra le culture: multiculturalismo, universalismo e differenze   5
Prova finale   5
     
     
     
     
     

 

 

Il percorso formativo rappresenta un'occasione di formazione e aggiornamento relativamente alle procedure per l’accoglienza e l’inclusione dei minori stranieri non accompagnati che giungono in Italia. Il Master mira ad offrire una risposta concreta ed adeguata alla crescente esigenza dei professionisti provenienti dal mondo giuridico, sociale e dei servizi sociali di gestire le problematiche relative alle emergenze che quotidianamente affrontano. 

 

Il master  è diretto a laureati, prevalentemente in discipline umanistiche, giuridiche e sociologiche, interessati ad integrare le conoscenze acquisite nei rispettivi corsi di laurea.

Inoltre, il personale docente della scuola di ogni ordine e grado, gli operatori della Pubblica Amministrazione, le Forze dell’ordine (in particolare le Questure), gli operatori delle ONG, gli assistenti sociali, i mediatori culturali troveranno nel percorso formativo un utile strumento pratico di gestione del fenomeno dei minori stranieri non accompagnati.

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica “PegasOnLine”, dove potrà reperire tutti gli strumenti didattici elaborati e a sua disposizione 24h su 24h.   Sono previsti:

  • Lezioni video on-line;
  • Approfondimenti seminariali in presenza
  • Documenti cartacei appositamente preparati;   
  • Bibliografia;
  • Sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • Test di valutazione.

 

L’erogazione del Corso avverrà prevalentemente in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24 ore su 24. Il modello di sistema e-learning adottato prevede un apprendimento assistito lungo un percorso formativo predeterminato, con accesso ai materiali didattici sviluppati appositamente e fruibili in rete. Lo studio dei materiali didattici digitali/video lezioni dei docenti e a stampa (dispense e/o testi) correlati da ampia bibliografia, avviene di regola aderendo ai tempi e alla disponibilità del singolo corsista durante le 24 ore della giornata. I contenuti didattici sono articolati in tre moduli di lavoro erogati in modalità blended (on line e in presenza).

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;
  • Approfondimenti facoltativi in presenza;
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza in modalità scritta.

Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

 

Laurea specialistica o magistrale in ambito giuridico, sociale e umanistico.

 

MA1015 - Management della polizia locale:sicurezza urbana e gestione strategica dei comandi (2° Edizione)

 Il Master individua un percorso didattico che integra un approccio di tipo accademico ad uno di tipo specialistico-professionalizzante ed ha la finalità di formare i destinatari su conoscenze giuridico-sociologiche specifiche e verso skills appropriate, necessarie all’assunzione di ruoli di responsabilità e di comando dei Corpi e dei Servizi di Polizia Locale gestiti dalle EE.LL. 

  • Anno Accademico: 2019/2020
  • Iscrizioni sempre aperte
  • Tipologia: MASTER di 2° livello
  • Durata: 1500 ore
  • Cfu: 60
  • Costo: 1200 euro.


TEMATICA SSD CFU
Elementi di Dritto amministrativo   10
Elementi di Diritto commerciale   10
Codice degli Appalti   8
Legislazione pubblica sicurezza e antiterrorismo   9
Polizia amministrativa e commercio   9
Codice della strada e tecnologie per il controllo   6
 Falso documentale di primo livello   4
Seminari tematici(tecniche difesa, polizia ambientale, personale)   0
Prova finale    4
     
     

 

 

Gli otto moduli didattici nei quali è suddiviso il Master perseguono lo scopo di fornire gli elementi conoscitivi avanzati per la conduzione delle strutture di Polizia Locale, mediante l’individuazione e l’analisi di innovativi aspetti inerenti la gestione manageriale delle risorse umane nel contesto di un percorso giuridico, tecnico e sociologico strettamente collegato alle principali competenze della Polizia Locale, così come si vanno configurando nel processo in atto di evoluzione delle politiche della sicurezza, la cui concreta attuazione è demandata proprio alle autonomie territoriali.Alla luce delle profonde innovazioni introdotte dalle riforme costituzionali nelle attività amministrative delle Autonomie Locali è infatti individuato nella Polizia Locale il soggetto destinatario della gestione di molte delle problematiche della sicurezza urbana, in un ruolo delicato e difficile, rivolto sia al confronto con le attività criminali che al rapporto di comunicazione e relazione con la cittadinanza, nonché alla interpretazione delle aspettative e dei bisogni di sicurezza emergenti nella società. 

 

Una volta perfezionata l’iscrizione, il corsista riceve le credenziali necessarie per accedere alla piattaforma telematica, dove potrà ritrovare tutti gli strumenti didattici elaborati a sua disposizione:

  • Lezioni video on-line;
  • documenti cartacei appositamente preparati;
  • bibliografie;
  • sitografia (link di riferimento consigliati dal docente per approfondimento);
  • test di valutazione.

 

Ai corsisti vengono richiesti i seguenti adempimenti:

  • Studio del materiale didattico appositamente preparato;
  • Superamento dei test di autovalutazione somministrati attraverso la piattaforma PegasOnline;
  • Partecipazione alle attività di rete;
  • Partecipazione ai seminari in presenza (non obbligatori);
  • Superamento della prova finale che si svolgerà in presenza.

Gli esami si terranno presso le sedi dell'Ateneo.

 

Sono richiesti i seguenti titoli di ammissione:

  • diploma di laurea quadriennale del previgente ordinamento;
  • laurea magistrale.